Il Ponte

Cooperativa per il commercio equo e solidale

PROGETTO IMPORTAZIONE

ALSAR/CASA DE LAS ARTESANIAS E LA COOPERATIVA IL PONTE

Da più di vent'anni la Cooperativa Il Ponte è impegnata in un progetto di importazione diretta di prodotti di artigianato tipico da El Salvador. Il Ponte, in osservanza dei principi del Commercio Equo e Solidale, garantisce agli artigiani salvadoregni una vita dignitosa, pagando un prezzo "giusto" per i prodotti importati. Ciò consente agli stessi artigiani di reinvestire parte degli utili nella crescita economica e sociale della comunità nella quale vivono.

"Casa de las Artesanias" (CLA) fu fondata nel 1977 dall'ONG salvadoregna Fundasal, con il proposito di consolidare una struttura commerciale autonoma per dare sostegno agli artigiani in cerca di nuovi sbocchi sul mercato nazionale ed estero, e di aumentare i loro redditi così da migliorarne le condizioni di vita. Nel 2005, per iniziativa degli stessi lavoratori, "Casa de las Artesanias" è diventata una vera e propria cooperativa di artigiani completamente autogestita, acquisendo la denominazione di ALSAR (Alianza Salvadoreña de Artesanos de Responsabilidad Limitada).

Attualmente ALSAR/CLA, che ha la sua sede a La Palma (dipartimento di Chalatenango), conta 64 soci (di cui 25 in attività), compresi anche gli artigiani che vivono in altri municipi, come Ilobasco, Concepcion e Quetzaltepeque, e che lavorano non solo il legno ma anche il copinol - un seme della pianta omonima, diffusissima in Centro America -, la terracotta ed i prodotti tessili. FOTO CLA02
I prodotti dell'artigianato salvadoregno sono conosciuti in tutto il mondo per la loro alta qualità, ma soprattutto per l'originalità e la perizia degli artigiani nell'elaborarli: su di essi vengono raffigurati paesaggi, oppure immagini religiose, od ancora le scene più caratteristiche della vita "campesina".

ALSAR/CLA è formata per più della metà da donne imprenditrici, rimaste vedove o abbandonate dai mariti, a cui tocca mantenere la famiglia. Nei loro laboratori vengono spesso impiegati studenti che lavorano per pagarsi gli studi oppure giovani madri bisognose di aiuto, senza però trascurare molti piccoli artigiani - quelli che vivono in villaggi isolati - ai quali viene affidata una parte del lavoro per aiutarli a sopravvivere.

Col tempo, anche grazie ai canali di esportazione del Commercio Equo e Solidale, ALSAR/CLA è riuscita a crescere e a far conoscere i suoi prodotti in tutto il mondo. In questo modo, oggi, molte famiglie sono in grado di sostenersi con il loro lavoro.

FOTO CLA01 PROGETTI DI UTILITA' SOCIALE
Agli artigiani che vivono nei luoghi più isolati del dipartimento di Chalatenango viene consegnato il materiale da dipingere direttamente a domicilio, affinché possano completare la lavorazione con il disegno o la pittura, e senza doversi recare sul posto di lavoro.

Grazie al ricavato delle vendite dei prodotti, ALSAR/CLA ha potuto realizzare progetti di utilità sociale a favore dei lavoratori e delle loro famiglie come, ad esempio, l'acquisto di prodotti alimentari e di prima necessità ("canastas basicas") per gli abitanti più poveri dei villaggi del municipio. Inoltre, si è potuto allestire un servizio di trasporto presso gli ambulatori di zona per tutti coloro che hanno problemi di salute o di malattia. Nei laboratori artigianali di ogni socio si offre alle giovani madri la possibilità di lavorare e, nello stesso tempo, di badare ai loro bambini, adottando ogni precauzione per tutelare la loro salute e sicurezza.

Cooperativa Il Ponte - Progetto importazione.
Via Pacchiotti, 35 - 10094 Giaveno (TO).
Tel. 011.93.78.156 - salvador.ilponte1@tiscali.it